Rovigoracconta, torna il festival di letteratura e musica

Rovigoracconta, torna il festival di letteratura e musica
Condividi su

Torna a Rovigo, dal 3 al 5 giugno, il festival di letteratura e musica che tinge di arancione la città veneta: “Rovigoracconta”.

Rovigoracconta, giunto ormai all’ottava edizione (il 2021 è saltato causa pandemia), è un appuntamento consolidato non solo per Rovigo, ed i suoi abitanti, ma anche per i numerosi visitatori che negli anni hanno trovato la sicurezza di un weekend fatto di cultura a 360°.

Nelle edizioni precedenti

Il festival, con il passare del tempo, è riuscito a richiamare l’attenzione di un pubblico con interessi diversi. Basta ricordare, durante la prima edizione nel 2015, l’emozionante reading di Enrico Brizzi per il ventennale di Jack Frusciante è uscito dal gruppo, con la sonorizzazione tutta post-rock della band rodigina Japanese But Goodies.

Nel 2020 l’ospitata di Andrea Pennacchi & Pippo Civati per l’uscita del libro Pojana e i suoi fratelli.

Nel 2019, per la sezione fumetti, la presenza del fumettista Giacomo “Keison” Bevilacqua, creatore di A panda piace, e nel 2018 quella del il grande Milo Manara.

Un viaggio a cadenza annuale che ha saputo trovare, in ogni edizione, una colonna sonora fatta di concerti gratuiti nella piazza principale e che ha portato in città grandi artisti della musica contemporanea italiana.

Tra i vari normi: Dente, i Pinguini Tattici Nucleari, Giovanni Allevi, Francesco Guccini, Tre Allegri Ragazzi Morti, Nada, Colapesce, Ghemon, Di Martino, Patrizia Laquidara, Saturnino, Brunori Sas solo per citarne alcuni.

Rovigoracconta riesce, con i suoi appuntamenti sparpagliati per tutto il centro storico, ad animare una città spesso sonnacchiosa e pigra, ricordando ai rodigini che, ogni tanto, qualcosa di buono si riesce ad organizzare persino in città.

Stiamo vicini

Il tema del festival di quest’anno, o per meglio dire la parola d’ordine, è “Stiamo vicini”. Una tematica abbastanza obbligatoria, dopo gli ultimi due anni trascorsi.

Il tema è nato come risultato di quello che tutti noi abbiamo imparato in questi due anni e che prima davamo per scontato, ovvero l’importanza dei valori più intimi, degli affetti e del prendersi cura con gentilezza di noi stessi e del mondo in cui viviamo.

Rovigoracconta 2022 sarà quindi anche un percorso per aiutarci a comprendere meglio il mondo che abbiamo lasciato e quello che troveremo. E solo restando vicini riusciremo a farlo.

Gli ospiti di quest’anno

Per il 2022 la formula del festival rimane sempre quella collaudata negli anni: molti appuntamenti, totalmente gratuiti, in vari punti del centro storico.

Spiccano, nella lista di invitati di quest’anno, nomi come Francesca Michielin che presenterà il suo libro Il cuore è un organo, Simone Tempia ed il suo maggiordomo Lloyd, Tess Masazza con il suo Insopportabilmente donna, Daria Bignardi e tantissimi altri autori.

Menzione speciale per la presenza di uno dei più grandi fotografi mai esistiti, Steve McCurry, che presenterà il nuovo libro fotografico Bambini del mondo. Ritratti dell’innocenza. Un nome, quello di McCurry, che appena letto sul programma del festival mi ha fatto saltare di gioia come una bimba davanti ai regali il giorno di Natale.

Sarà il cantante Motta, con un concerto gratuito in Piazza Vittorio Emanuele, a dare il via ufficiale a questa edizione di Rovigoracconta e che, con la sua musica, regalerà al pubblico la colonna sonora del weekend.

Di solito non ci si sbilancia mai sui festival, e sugli eventi in generale, finchè questi non sono finiti.

Tecnicamente dovrei aspettare la prossima settimana per dire quello che sto per dire ma, memore delle edizioni precedenti, posso già affermare con sicurezza che il festival creato da Mattia Signorini e Sara Bacchiega, sarà un successo ed una ventata d’aria fresca per la città ed i cittadini di Rovigo.

Trovate il programma completo a questo link.

a cura di
Anna Bechis

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Il riflesso di una società con “Mine Vaganti”
LEGGI ANCHE – L’estate si accende con “Coccodrilli”, il nuovo singolo di Ruggero Ricci

Condividi su
Anna Bechis

Anna Bechis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *