Mi Manchi – Circolo Magnolia – 05 giugno 2021

Mi Manchi – Circolo Magnolia – 05 giugno 2021
Condividi su

Mai titolo fu più azzeccato di Mi Manchi per questo inizio estate 2021, perché in effetti qualcosa fino ad ora è sicuramente mancato e, nonostante tutte le restrizioni e le nuove regole di distanziamento a cui ormai siamo abituati, il Mi Manchi (versione ridotta del Mi Ami) è qualcosa di cui avevamo veramente bisogno, dopo la pandemia ed il lockdown, perché lo spettacolo deve continuare!

Tutto è filato liscio grazie all’ottima preparazione degli organizzatori: gli artisti hanno suonato in orario, senza ritardi, anche perché incombe ancora su di noi il coprifuoco ed ognuno ha dato il massimo per rendere tutto perfetto. Anche gli artisti hanno dato il meglio di loro, vista la mancanza di palchi da calcare degli ultimi tempi.

Il festival

Interessanti sono stati i primi ad esibirsi, i Gbresci, i quali hanno giustamente scaldato il pubblico, per poi susseguire Giuse The Lizia, che per essere la sua prima volta, solo sul palco con una chitarra, non è andato così male.

Una bella scoperta gli ETT, belli loro e bella la presenza scenica sul palco. Poi Laila al Habash fantastica con la sua voce ed il suo sound, ma sono di parte perché era la mia preferita della serata.

Come ultime proposte della serata, i BNKR44, un collettivo di ragazzi appena ventenni, sicuramente da tener d’occhio per il loro sound: un po’ post trap, un po’ post it-pop, un po’ post tutto insomma.
Senza farci mancare istantanee creazioni artistiche on stage, ci hanno preparato all’esibizione dell’ultimo artista, per il gran finale: VIPRA, che ha portato sul palco le sue proposte  di questo nuovo periodo da solista, con una punta per niente accennata del suo umorismo.

Non è mancata la pioggia che però non ha fermato il festival, non sono mancati featuring di artisti presenti come spettatori.
Tanta era la voglia di riprendere a cantare, a ballare… ah no! Scusate: ballare non si può ancora, ma presto arriverà anche quel momento e non mancherà più niente.

a cura e foto di
Silvia Macini

Seguici su Instagram!
LEGGI ANCHE – “Exuvia” di Caparezza: ricordati che è un disco allegro
LEGGI ANCHE – Acieloaperto: ecco la line-up completa della rassegna
Condividi su

Staff

La redazione di The Soundcheck: un branco di giornalisti, redattori, fotografi, videomaker e tanti altri collaboratori agguerriti provenienti da tutto lo Stivale pronti a regalarvi una vasta gamma di contenuti. Dalla semplice informazione artistico-culturale, fino ad approfondimenti unici e originali nel campo della musica, dell'arte, della letteratura e della cultura a 360 gradi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *