Ian Luis: in anteprima il video di “Asintomatico Credente”

Ian Luis: in anteprima il video di “Asintomatico Credente”
Condividi su
Dal 4 dicembre sarà disponibile in rotazione radiofonica “Asintomatico Credente”, brano che anticipa il nuovo EP di Ian Luis. Oggi, in anteprima, potete vedere il video del singolo.

Ventisette anni, passione per il pop e la convinzione che si possa ancora veicolare un messaggio di incitamento e incoraggiamento attraverso le canzoni. Voglia di mettersi in gioco, dunque, e perché no, di cambiare il mondo: queste sono le intenzioni insite in “Asintomatico Credente”, nuovo brano scritto da Sebastiano Inturri, in arte Ian Luis.

Un brano di puro pop, con la caratteristica, però, di avere ciascuna traccia strumentale suonata e registrata dal vivo: dietro le chitarre, i sample di batteria, le tastiere, ci sono esseri umani. Non è scontato, perché il tutto riesce a funzionare ancor meglio.

Tra tutti i brani dell’EP ‘Generale Paranoia’ – in uscita a breve, ndr –, ho scelto Asintomatico Credente come singolo di lancio in quanto rispecchia il difficile periodo storico che stiamo vivendo. La mia intenzione è quella di dare una spinta a tutta quella gente che dice di voler rivoluzionare la propria esistenza rimanendo incollata alla solita routine, come su un divano a guardare il mondo girare attraverso lo schermo di una tv

Ian Luis
In anteprima per voi
“Asintomatico Credente”: il video

Il videoclip di “Asintomatico Credente” è diretto da Graziano Piazza. Dietro c’è uno studio ponderato, affidato ad allegorie ben precise: l’automobile rappresenta l’omologazione cui spesso si aderisce a livello mediatico; i riflettori si fanno metafore per il diffuso fenomeno delle fake news; il divano rappresenta la vita sedentaria di chi si è arreso e lascia sempre agli altri il compito di cambiare le cose. Infine, la scena della corsa vuole essere il cuore pulsante del brano: l’invito concreto all’azione e al cambiamento.

a cura di
Andrea Mariano

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – La Regina degli Scacchi: tra genio e demoni interiori
LEGGI ANCHE – The Smashing Pumpkins: Cyr. Billy, ma perché?
Condividi su
Andrea Mariano

Andrea Mariano

Andrea nasce in un non meglio precisato giorno di febbraio, in una non meglio precisata seconda metà degli Anni ’80. È stata l’unica volta che è arrivato con estremo anticipo a un appuntamento. Sin da piccolo ha avuto il pallino per la scrittura e la musica. Pallino che nel corso degli anni è diventato un pallone aerostatico di dimensioni ragguardevoli. Da qualche tempo ha creato e cura (almeno, cerca) Perle ai Porci, un podcast dove parla a vanvera di dischi e artisti da riscoprire. La musica non è tuttavia il suo unico interesse: si definisce nerd voyeur, nel senso che è appassionato di tecnologia e videogiochi, rimane aggiornato su tutto, ma le ultime console che ha avuto sono il Super Nintendo nel 1995 e il GameBoy pocket nel 1996. Ogni tanto si ricorda di essere serio. Ma tranquilli, capita di rado. Note particolari: crede di vivere ancora negli Anni ’90.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *