MIVÀ voleva fare il cantante ma…

MIVÀ voleva fare il cantante ma…
Condividi su

MIVÀ nasce nel marzo del 2020 da Marco Villella, ex membro de La Stazione, band in attività dal 2016. La scrittura personale e intima tende a mettere a nudo, canzone per canzone, i sentimenti e il vissuto del ragazzo calabrese.

L’esordio di MIVÀ arriva a giugno 2020, con colpa mia, il suo primo singolo, che gli è valso l’inserimento in varie playlist editoriali e la TOP 10 in virale 50 Italia per qualche settimana. Volevo fare il cantante, il suo secondo singolo, è uscito per Matilde dischi e distribuito da Artist First il 9 ottobre 2020. La canzone descrive il modo complicato di scegliere, di essere ad un bivio e imboccare la strada quella giusta, senza sapere da che parte stare, che ruolo ricoprire, quale sia la via migliore per raggiungere ciò che vogliamo.

Una dichiarazione di intenti, di amore e di fedeltà verso la musica. Ecco cosa ci ha raccontato.

View this post on Instagram

Tu continua a cantare 🎤✨

A post shared by MIVÀ (@forsemiva) on

Chi è MIVÀ?

Mivà è qualcuno a cui andrebbe di fare il cantante, ma a parte questo un semplice studente universitario come tanti, con qualche sogno nel cassetto e la speranza di realizzarli.

Se non avessi fatto il cantante, cosa avresti fatto?

Difficile dirlo. Non credo di poter ancora dire di “fare il cantante”, quindi piuttosto la domanda sarebbe “cosa farò se non riuscirò a fare il cantante”. Non saprei….probabilmente sceglierei comunque qualcosa che mi permetta di continuare a scrivere.

Influenze musicali che ti hanno portato a fare il cantante?

Nel corso degli anni ho ascoltato un po’ di tutto e mi sono appassionato un po’ a tutto.Dal cantautorato al rap, passando per il Punk e l’Hard Rock, quindi non saprei darti una risposta univoca. Quindi per quanto a volte sia complicato gestire così tante influenze e capire quale sia la via migliore da percorrere nella stesura di un brano, è comunque utile poter avere molte reference da seguire.

Hai dei Consigli Da dare a chi vuole intraprendere questa carriera?

Il consiglio migliore è “non fatelo”! No, a parte gli scherzi, è un mondo difficile nel quale ci vuole davvero tempo per potersi sentire arrivati e tranquilli. Il mio consiglio migliore è di credere nella propria passione ma rimanere con la testa sulle spalle. Se sogni abbastanza forte alla fine i tuoi sogni potrebbero realizzarsi, ma non è detto che basti questo, a volte serve semplicemente la canzone giusta al momento giusto.

Come ti vedi tra 10 anni?

Questa è davvero tosta…diciamo tra 10 anni spero di non avere più dubbi sul fare il cantante o meno.

Fai un saluto a The soundcheck con  una frase che preferisci del testo del tuo ultimo singolo.

Ciao amici di The Soundcheck!

“ma io scherzavo, scrivo cose si cui mi amento e le chiamo canzoni”.

a cura di
Giulia Perna

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Sabia è l’Anti-Hype Superstar: un bug del sistema dove hype-è-ciò-che-hype-non-è
LEGGI ANCHE – Euphoria: il racconto trasgressivo sulla Generazione Z
Condividi su

Giulia Perna

Un pensiero su “MIVÀ voleva fare il cantante ma…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *