Il post-sbronza di Graman: ecco “Telecinesi”

Il post-sbronza di Graman: ecco “Telecinesi”
Condividi su

Telecinesi è il nuovo singolo del cantautore Graman, da venerdì 2 ottobre disponibile su tutte le piattaforme digitali per Aurora Dischi e distribuito da Artist First.

Il brano racconta di un post sbronza nel bar più “famoso” del paese, è una canzone d’amore mai sbocciato completamente. Telecinesi è l’incapacità della “ragazza che non c’è”  di provare empatia,  lei con che il “cuore blu” è capace di muovere i ragazzi a proprio piacimento, come se sa avesse il dono della “telecinesi”. 

L’ancoraggio ad un amore, seppur non ricambiato, come antidoto al vuoto di una vita in periferia, di un ragazzo che non riesce ad accontentarsi di una routine priva di sensi. Le emozioni come alternativa non sempre efficace allo sballo. Un testo triste e autentico che rispecchia l’atmosfera di un mondo in crisi,  dove tutto diventa sempre più “sintetico”.

“Telecinesi è una canzone autobiografica, triste e malinconica come lo è spesso il mio stato d’animo”. 

Biografia

Graman è il progetto di Roberto Graziano nato a Capua, classe 1996. All’età di 10 anni comincia a suonare la chitarra e a 13 a comporre testi e melodie. Nel 2011 fonda la Rock Band 0823 con la quale partecipa a diversi concerti e concorsi musicali, realizza un album in studio “È tempo di cambiare”.

Nel 2014 si iscrive alla SIAE nella sezione autori e nel 2016 stipula un contratto con la storica casa discografica napoletana “La canzonetta SNC” con la quale resta fino al 2017.  Si aggiudica a Roma la vittoria del 1° TSC Contest – The sound choice, competizione organizzata dalla TSC Records. Con il  videoclip “Via” (Regia di Luciana Trulio) vince  il 2° Premio del Pubblico del  LATINA FILM COMMISSION – FESTA DEL VIDEO CLIP – XIII Edizione ROMA VIDEOCLIP .

Finalista all’ Emergenza Festival Napoli (2014); Finalista al Motorock di Latina (2015); Semifinalista al Tour music fest (2016). Ospite del Fire music festival quale supporter a Vittorio De Scalzi (New Trolls) (2017). Ospite al Disco days al Palapartenope (2017). 3° classificato rock targato Italia (2017).

Dopo sette anni di concerti, contest e canzoni gli 0823 si sciolgono e Roberto da vita al nuovo progetto Graman. Nel 2017 supera la selezione per accedere allo “Start Up Music Lab” iniziativa promossa dal dipartimento di Scienza Sociali dell’Università Federico II, dal MIBACT e dalla SIAE. Tra le sue esperienze si segnala l’apertura di un live al chitarrista storico di Luciano Ligabue, Federico Poggipollini.

Il  25 marzo 2018 Graman lancia su Spotify il suo primo singolo “Chiara”. Nell’ottobre 2018 grazie al brano “Chiara” raggiunge le semifinali ad Area Sanremo. A Febbraio 2019 rilascia il secondo singolo “Dipinto di giallo”;

Il primo maggio 2019, partecipa al concertone del primo maggio a Napoli, selezionato dal direttore artistico della manifestazione: Massimo Jovine.  A maggio 2019, apre il concerto dello Stato Sociale a Roma nella manifestazione “notte scomoda”.

Febbraio 2020 partecipa al contest “involontario” di Officine Buone. Dal 2018 Graman si esibisce live in locali della zona di Caserta, Napoli e Roma.

Comunicato stampa

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Da Los Angeles arriva “Collective Delusion”, l’album rivelazione di Tadini
LEGGI ANCHE –
Napoleone: “Vi racconto com’è avere quasi trent’anni”
Condividi su
Staff

Staff

La redazione di The Soundcheck: un branco di giornalisti, redattori, fotografi, videomaker e tanti altri collaboratori agguerriti provenienti da tutto lo Stivale pronti a regalarvi una vasta gamma di contenuti. Dalla semplice informazione artistico-culturale, fino ad approfondimenti unici e originali nel campo della musica, dell'arte, della letteratura e della cultura a 360 gradi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *