Confcommercio, rinnovo contratto nazionale di lavoro dirigenti terziario

Confcommercio, rinnovo contratto nazionale di lavoro dirigenti terziario
Condividi su

(Adnkronos) – Firmato ieri sera il rinnovo della parte economica del contratto nazionale di lavoro degli oltre 27mila dirigenti del terziario che prevede un importo una tantum di 2mila euro nel 2023 a copertura del triennio 2020/22 e un aumento contrattuale di 450 euro lordi mensili entro luglio 2025. È inoltre prevista la destinazione di 1.000 euro annui alla Piattaforma welfare dirigenti terziario, spendibili in beni e servizi di welfare. A sottoscrivere l’accordo il presidente di Manageritalia Mario Mantovani e la vicepresidente di Confcommercio-Imprese per l’Italia Donatella Prampolini. "Era importante intervenire anche per i dirigenti, visto che la retribuzione media annua è intorno ai 100mila euro lordi, abbondantemente tassati e pesantemente colpiti dall’inflazione”, commenta Mantovani.  “Dopo gli interventi sulla parte normativa di giugno 2021 – spiega Prampolini – oggi si completa un rinnovo contrattuale che rappresenta un giusto punto di equilibrio tra esigenze dei dirigenti e sostenibilità delle aziende, che avranno certezze nei costi di gestione per il futuro a breve e medio termine”. —economiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Condividi su

Staff

La redazione di The Soundcheck: un branco di giornalisti, redattori, fotografi, videomaker e tanti altri collaboratori agguerriti provenienti da tutto lo Stivale pronti a regalarvi una vasta gamma di contenuti. Dalla semplice informazione artistico-culturale, fino ad approfondimenti unici e originali nel campo della musica, dell'arte, della letteratura e della cultura a 360 gradi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *