Pop X – BOnsai Garden, Bologna – 13 luglio 2022

Pop X – BOnsai Garden, Bologna – 13 luglio 2022
Condividi su

Eccentrici, euforici, liberi, demenziali, folli. I Pop x si sono esibiti il 13 luglio al Bonsai Garden, dove hanno scatenato la loro energia condividendola con un pubblico in fiamme.

In apertura al concerto dei Pop X al BOnsai Garden, a scaldare il pubblico ci hanno pensato i Queen of Saba, un duo elettronico emergente estremamente coinvolgente e interessante (potete leggere l’intervista qui). Facendosi portavoce della lotta per i diritti della comunità LGBTQI+, hanno mostrato con orgoglio il loro spirito queer e transfemminista, comunicando attraverso la musica i loro ideali. Un gruppo che sicuramente merita di guadagnare ascolti. 

Il concerto 

È il turno dei Pop X, che si presentano sul palco già con ottime premesse per il delirio che scateneranno in seguito. Non mancano travestimenti bizzarri, maschere e occhiali dalle lenti luminose. Già dalla primissima canzone parte un pogo violento che investe la felicissima metà del pubblico sottopalco. L’altra metà, invece, si mantiene ai lati per ritagliarsi un angolo di spazio in cui ballare in modo ugualmente folle e spensierato. 

I Pop X investono il pubblico con il loro spirito elettronico, accompagnati da un computer e una coreografia mistica dove risalta un lettino che ricorda quelli d’ospedale – o di un manicomio, chissà. Dopo i primi dieci minuti vediamo già il primo stage diving: uno di loro si butta tra le braccia dei presenti, si lascia trascinare per un po’ per poi gettarsi a terra e passare attraverso il pubblico correndo accucciato, quasi incurante delle persone che nel frattempo investe, sottoscritta compresa. 

Non sembrano avere regole se non quella di essere i primi a divertirsi in modo folle, coinvolgendo gli ascoltatori. A un certo punto invitano il pubblico a salire sul palco, che improvvisamente si riempie per qualche minuto. 

Verso la chiusura

Poco dopo la prima metà del concerto fanno una pausa per poi tornare in scena con un brano più soft, accompagnato anche da una chitarra acustica. Ma poi tornano alla loro energia coinvolgente e inaffidabile, per lasciare al pubblico la gioia di ballare ancora a ritmo delle ultime canzoni del concerto. Alternano per tutto il corso della serata brani più recenti a brani storici e famosi come Cattolica, Scopamigo, Secchio e Io centro con i missili, con il quale si preparano a concludere il concerto. 

I Pop X non deludono la folla di fan neanche questa volta, che durante la chiusura del parco se ne vanno provati e soddisfatti da questo pogo che li ha visti intensamente coinvolti per un’ora e quaranta. 

a cura di
Gaia Barbiero

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Lous and the Yakuza – Circolo Magnolia, Milano – 11 luglio 2022
LEGGI ANCHE – Queen + Adam Lambert – Unipol Arena Bologna – 10 luglio 2022

Condividi su
Gaia Barbiero

Gaia Barbiero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *