Avincola – Monk – 17 dicembre 2021

Avincola – Monk – 17 dicembre 2021
Condividi su

Avincola sul palco del Monk presenta per la prima volta live il suo nuovo singolo “Fon”.

Chi è Avincola?

Avincola è uno dei cantautori più promettenti della scena romana, vincitore di numerosi riconoscimenti, come il Premio Stefano Rosso, Premio Botteghe d’Autore, Premio PIVI Siae (2013) e il Premio MEI Cinema (2013). Il suo percorso si è incrociato con artisti come Riccardo Sinigallia, Freak Antoni (Skiantos), Paolo Giovenchi e Fiorello.
A soli 21 anni pubblica un Ep di inediti, suscitando fin da subito l’attenzione della critica.


Nel marzo 2013 è ospite del Cinema America dove presenta il suo docufilm “Stefano Rosso – L’ultimo Romano”.
Nel 2014 esce l’album “Così canterò tra vent’anni” e l’anno seguente pubblica “KM28” (Helikonia).
Avincola ha dedicato gli ultimi anni alla ricerca di un nuovo sound, iniziando la collaborazione con l’etichetta Leave Music. A gennaio 2019 esce il singolo “Tra poco” e a dicembre 2019 pubblica il brano “Un rider”.


A maggio 2020 pubblica il video “Miami a Fregene”, diretto da Phaim Bhuiyan, vincitore del David di Donatello 2020 come miglior regista esordiente.
Partecipa a Sanremo 2021 tra le Nuove Proposte con il brano “Goal!”, di cui ha scritto testo e musica, contenuto nel suo ultimo disco “Turisti“, uscito il 26 febbraio 2021.

Il singolo “Fon”

Fon” è il nuovo singolo di Avincola pubblicato il 10 dicembre, per Leave Music in licenza Believe. Questo brano rinnova la poetica del cantautore romano, intrapresa con il suo ultimo disco “Turisti“, un lungo piano sequenza dove le immagini scorrono rapide e la quotidianità, le difficoltà e l’amore vivono in perfetto alternarsi di luci e sentimenti. 

Avincola con “Fon“, brano emozionale per tematica e scelta delle parole, ci trasporta in un flusso di storie e metafore; rappresenta perfettamente il racconto di un momento, come vissuto in prima persona, un dolore squarciato dalla semplicità di un gesto. 

Grazie alla preziosa collaborazione di Dario Lanzellotti, il brano presenta sonorità morbide, accoglie il testo e al tempo stesso lascia spazio all’immaginazione. La presenza di suoni acustici ed elettronici creano un dialogo costante con le parole.

Fon è un respiro caldo, quando tutto intorno è freddo, quando guardi fuori dalla finestra e non capisci più dove iniziano o finiscono le strade..

Avincola

a cura e foto di
Nico Palmisano

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Cordio: “credo sia comune sentirsi incompleti”
LEGGI ANCHE – SoundWeekly #5 – Le uscite della settimana
Condividi su
Vito Nicola Palmisano

Vito Nicola Palmisano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *