“V” for “Valentino” and for “Vaccinated”

“V” for “Valentino” and for “Vaccinated”
Condividi su

Valentino si schiera dalla parte della scienza e del vaccino. Come? Con una felpa in edizione limitata.

Il direttore creativo di Valentino lancia una felpa in edizione limitata con la scritta “Vaccinated”. Il Vlogo si schiera dalla parte della scienza.

La pandemia ci ha lanciati in un baratro di restrizioni, isolamento e ansia. Da quando sono stati messi in commercio i vaccini, però, qualche speranza c’è. Certo, non per tutti, molti sono quelli che si ostinano a non credere nella sua sua efficacia e di quanto l’umanità ne abbia bisogno. Il vaccino è ciò che ci renderà liberi e anche se molti non vogliono crederlo, una soluzione si è trovata e la scienza dimostra ancora una volta di evolversi continuamente.

Sappiamo che spesso, la moda, si esprime su questioni politico-sociali in quanto essa è società. È il modo attraverso cui parliamo di noi, esprimiamo chi siamo, contro cosa lottiamo e cosa vogliamo diventare. La moda si è espressa moltissimo a favore di molte problematiche sociali. La questione LGBTQ+, per esempio, dimostrando che la libertà di esprimersi ed essere sé stessi ha il sostegno di uno dei modi fondamentali con cui lo facciamo: attraverso i vestiti.

C’è però, un genio secolare della moda a cui non basta. Lo sforzo che sta facendo la scienza per andare avanti in un’era storica devastata come quella in cui siamo non può non essere notato dai grandi marchi. Da uno, il primo fin ora: Valentino.

L’iniziativa

Il direttore creativo di Valentino, Pierpaolo Piccioli, continua la sua collaborazione con l’UNICEF lanciando una felpa in edizione limitata. La felpa ha il logo di Valentino (il famoso VLogo) seguito dalla dichiarazione “Vaccinated” (“Vaccinato”). I ricavi saranno devoluti all’UNICEF per aiutarli a spedire più vaccini in giro per il mondo.

Vaccinarsi è diventato il modo più efficacie per combattere questa pandemia globale, così come un simbolo di rispetto per gli altri e responsabilità sociale.

Pierpaolo Piccioli, Valentino’s creative director

Questa dichiarazione viene dallo stesso Pierpaolo Piccioli da Instagram, sotto il post di promozione della felpa. La felpa è indossata direttamente dal direttore creativo della maison e nel post seguente la dichiarazione della collaborazione di Valentino con l’UNICEF.

Anche la moda si schiera dalla parte della scienza, della libertà ma al tempo stesso della consapevolezza di non essere soli e che vaccinandosi si proteggono gli altri, più che sé stessi.

a cura di
Sara Sattin

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Art Night di Venezia: al confine fra realtà e virtuale con “Venezia 3021”
LEGGI ANCHE – Dune: la nascita di un nuovo epico universo
Condividi su
Sara Sattin

Sara Sattin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *