Chiazzetta, “Basta” è il singolo che anticipa il suo album conclusivo

Chiazzetta, “Basta” è il singolo che anticipa il suo album conclusivo
Condividi su

Esce oggi, venerdì 10 settembre il nuovo singolo di Chiazzetta, “Basta”, che anticipa l’uscita dell’album (conclusivo) dell’artista. Il brano, distribuito da Believe e Prodotto da Roberto Cola – Il Piano “B” progetti sonori, ha sonorità decisamente su un mood dance passivo aggressivo e nasce da anni e anni di frustrazioni accumulate che finalmente esplodono sulla cassa dritta.

Ma il botto lascia spazio ad un’inedita pace che passa per una definitiva accettazione di se stessi e del proprio percorso. È sicuramente un ottimo trailer del disco in uscita il 7 ottobre dove Gabriele dirà per sempre addio al personaggio di Chiazzetta e diventerà finalmente una persona. 

“È una finta canzone d’amore – racconta Chiazzetta – In un momento di presa a male ho buttato giù questo ritornello contro tutte le persone che stanno sempre a dirmi quanto sono bravo, quanto sono un genio, però poi non mi spingono, non mi fanno suonare e manco vengono ai concerti. E poi mi chiedono pure perché non sono famoso, è colpa loro”.

Insomma, il mood del brano è molto chiaro: “Dopo anni a mettermi in discussione penso di aver fatto abbastanza cose per amarmi un pochettino. Quindi se voi non mi amate a questo punto è un problema vostro”.

Segui Chiazzetta su:

Spotify: https://open.spotify.com/artist/4ypOVABRz8dekA4BoXK6KD?si=CPBIqi-ERmadgdqkM511Bg

Instagram: https://www.instagram.com/la_chiazzetta/

YouTube: https://www.youtube.com/user/ChiazzettaTv

Facebook: https://www.facebook.com/chiazzettashow

Biografia

Gabriele Graziani, in arte Chiazzetta, è un Punkautore di Latina che è riuscito nell’ardua impresa di farsi pagare per parlare dei fatti suoi.

Ha saltellato tra palchi scintillanti, come quello del Primo Maggio a Roma o l’Edicola Fiore di Fiorello, passando per i  Teatri, fino ai localacci, i baretti, i falò e probabilmente anche il salotto di casa tua. Ha condiviso concerti con artisti del Calibro di Caparezza, Eugenio Finardi, i Ministri, Giovanni Truppi, Tricarico, gli attori di Generazione Disagio e Tournée da Bar. Ha Collaborato con brava gente come Kutso, Mèsa, Le Larve, Piotta e Francesco Gazzè. Ha fatto quasi un concerto in ogni regione d’Italia gli mancano soltanto Valle d’Aosta, Trentino-Alto Adige e ovviamente Molise.

Dopo più vent’anni di militanza nell’indipendenza totale Gabriele dirà addio al suo alter ego Chiazzetta con il suo decimo e ultimo album intitolato “Non voglio crescere” uno sconsiderato progetto che conterrà 40 canzoni in uscita per Believe il prossimo 7 ottobre.

a cura di
Staff

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Rkomi – Arena sul Lago – (Modena) – 8 settembre 2021
LEGGI ANCHE – Viktor & Rolf: la collezione A/W 2021 per reginette…

Condividi su
Andrea Mariano

Andrea Mariano

Andrea nasce in un non meglio precisato giorno di febbraio, in una non meglio precisata seconda metà degli Anni ’80. È stata l’unica volta che è arrivato con estremo anticipo a un appuntamento. Sin da piccolo ha avuto il pallino per la scrittura e la musica. Pallino che nel corso degli anni è diventato un pallone aerostatico di dimensioni ragguardevoli. Da qualche tempo ha creato e cura (almeno, cerca) Perle ai Porci, un podcast dove parla a vanvera di dischi e artisti da riscoprire. La musica non è tuttavia il suo unico interesse: si definisce nerd voyeur, nel senso che è appassionato di tecnologia e videogiochi, rimane aggiornato su tutto, ma le ultime console che ha avuto sono il Super Nintendo nel 1995 e il GameBoy pocket nel 1996. Ogni tanto si ricorda di essere serio. Ma tranquilli, capita di rado. Note particolari: crede di vivere ancora negli Anni ’90.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *