Marco e Sabry in “Pillole” un nuovissimo progetto

Marco e Sabry in “Pillole” un nuovissimo progetto
Condividi su

Marco e Sabry, Sabrina Corabi e Marco Lungo, tornano con un nuovo progetto di skatch comici sulla vita di tutti i giorni.

Sabrina Corabi è conosciuta al grande pubblico per aver ricoperto per lungo tempo il ruolo di Alex Costa in Camera Cafè, sitcom italiana prodotta dal 2003 al 2017.

Tutti ricordiamo Alex nei propri abitini succinti, scapestrata e stravagante che di giorno lavora in amministrazione ma di notte non disdegna alcolici e divertimenti fino a ore piccole, ma la nostra “Sabry” in realtà ha una lunga carriera di attrice, insegnante e regista teatrale.

Marco Lungo attore e maestro di teatro è fondatore del CTL Lab di Latina ed è a tutti gli effetti colui che si occupa del montaggio dei video delle Pillole di Marco e Sabry, con l’aiuto di Manuel Piccoli per le animazioni e gli effetti speciali.

Autrice delle Pillole invece è Lucia Minati.

Li abbiamo incontrati, chiaramente a livello virtuale, durante la quarantena e gli abbiamo chiesto un’intervista video alla “Pillole di Marco e Sabry”.

Ecco a voi l’intervista!

a cura di
Sara Alice Ceccarelli

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Genesi di un meme: Al Bano vs dinosauri
LEGGI ANCHE –
Marta Arpini è la cantastorie contemporanea che aspettavamo
Condividi su

Sara Alice Ceccarelli

Giornalista iscritta all’ODG Emilia Romagna si laurea in Lettere e Comunicazione e successivamente in Giornalismo e Cultura editoriale presso l’Università di Parma. Nel 2017 consegue poi un Master in Organizzazione e Promozione Eventi Culturali presso l’Università di Bologna e consegue un attestato di Alta Formazione in Social Media Management presso l'Università di Parma. Ama il giallo e il viola, possibilmente assieme e vive in simbiosi con il coinquilino Aurelio (un micetto nero). La sua religione è Star Wars. Che la forza sia con voi.

2 pensieri su “Marco e Sabry in “Pillole” un nuovissimo progetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *