Artisti uniti per la solidarietà contro il Covid 19

Artisti uniti per la solidarietà contro il Covid 19
Condividi su
“Siamo rimasti noi” il singolo per sostenere la raccolta fondi organizzata dalla Fondazione Marco Simoncelli in favore dell’Ospedale Infermi di Rimini

In questo momento drammatico di emergenza Covid 19 che coinvolge tutto il mondo come può contribuire un artista per supportare chi lavora in prima linea nelle strutture ospedaliere messe a dura prova in questi mesi, come tutti sappiamo?

Lorenzo Semprini, membro fondatore della rock band Miami & the Groovers, ha unito le forze insieme ad altri musicisti dando vita al collettivo Suonatori in casa e pubblicando un singolo uscito in questi giorni.

S’intitola Siamo rimasti noi, prodotto da Gianluca Morelli (Landlord), e vede il contributo di 13 artisti di diversa provenienza e attitudine. Semprini spiega ” Ho scritto questo brano e l’ho voluto condividere con altri musicisti per dire che anche nell’isolamento la creatività e la condivisione possono realizzarsi e se legate ad un progetto benefico, la collaborazione prende un significato ancora più alto

Il singolo infatti sosterrà la raccolta fondi organizzata dalla Fondazione Marco Simoncelli in favore dell’Ospedale Infermi di Rimini per l’emergenza Covid-19.

I musicisti coninvolti sono Leo Meconi, giovane promessa cantautoriale bolognese, Elisa Semprini (corista e violinista della band di Umberto Tozzi), Michele Tani (Tastierista e cantante dei Nashville & Backbones)Massimo Marches (chitarrista del maestro Federico Mecozzi) Luca Angelici (bassista dei Miami & the Groovers),Francis Cardelli (Mama Bluegrassi Band), Fabrizio Flisi (fisarmonicista dei Siman Tov Quartet), Gianluca Morelli e Luca Montanari dei Landlord, Daniele Rizzetto, Mario Ingrassia e il trombettista Paolo Fresu.

Ancora Semprini spiega: ” La canzone è un grido di speranza e di coraggio, la consapevolezza che al momento non c’è “neanche un cane giù per strada” ma che il futuro non è scritto (come diceva Joe Strummer)” . Oltre allo scopo benefico questo progetto da un senso al lavoro degli autori e musicisti. Non solo è un’occasione per vincolare le energie ma anche per dare linfa vitale alla proposta musicale stessa.

A proposto del progetto Paolo Fresu ha dichiarato “Siamo rimasti noi – Ci sono perché in questo momento bisogna esserci. Sempre. Perché il prossimo, anche quello più lontano, ha nella propria casa una finestra come la nostra dalla quale poter guardare il mondo.”

a cura di
Beppe Ardito

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Filippo D’erasmo: il cantautore dal nome aulico
LEGGI ANCHE –
“ù”, il secondo album di San Diego
Condividi su
Beppe Ardito

Beppe Ardito

Da sempre la musica è stata la mia "way of life". Cantata, suonata, scritta, elemento vitale per ridare lustro a una vita mediocre. Non solo. Anche il cinema accompagna la mia vita da quando, già da bambino, mi avventuravo nelle sale cinematografiche. Cerco di scrivere, con passione e trasporto, spinto dall'eternità illusione che un mondo di bellezza è possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *