Benfica-Inter 3-3, Joao Mario tris e rimonta nerazzurra

Benfica-Inter 3-3, Joao Mario tris e rimonta nerazzurra
Condividi su

(Adnkronos) – L'Inter pareggia per 3-3 in casa del Benfica nel match valido per la quinta giornata del Gruppo D di Champions League. I nerazzurri, sotto 3-0 nel primo tempo per la tripletta dell'ex Joao Mario, rimontano nella ripresa. La squadra allenata da Inzaghi, già qualificata agli ottavi, ha 11 punti come la Real Sociedad e si giocherà il primo posto nel girone tra due settimane nello scontro diretto con i baschi a Milano.  Joao Mario comincia il suo show personale al 5'. Tengstedt fa sponda con un colpo di testa, il compagno arriva e fa centro con un sinistro di prima intenzione: 1-0. Gli stessi giocatori sono protagonisti del raddoppio al 13'. Il Benfica recupera palla, Tengstedt arriva sul fondo e mette in mezzo un pallone invitante: Joao Mario ringrazia e imbuca, 2-0. L'Inter, poco più che uno sparring partner in avvio, si fa viva al 26' con Arnautovic. Trubin se la cava con una avventurosa respinta di piede. Al 34', tris del Benfica. Ancora Joao Mario e ancora Tengstedt come suggeritore. Il cross colpisce l'ex giocatore dell'Inter che, quasi involontariamente, firma la tripletta: 3-0. Alla fine del primo tempo, nello spogliatoio dell'Inter succede qualcosa. Nella ripresa, i nerazzurri si presentano effettivamente in campo. Al 51' la formazione di Inzaghi riapre i giochi con Arnautovic, che deposita in rete dopo la sponda di Bisseck. Al 58' il match torna totalmente in discussione. Cross di Acerbi e Frattesi, dal dischetto del rigore, indovina il sinistro al volo che vale il 3-2. La rimonta viene completata al 71'. Otamendi stende Thuram, rigore che Sanchez non sbaglia: 3-3. L'ultima porzione di match è un duello senza esclusione di colpi. All'83' Di Maria chiama Audero alla gran parata. All'86' i portoghesi rimangono in 10 per l'espulsione di Antonio Silva, che abbatte Barella. I padroni di casa cercano comunque la vittoria e all'89' si rendono pericolosi con Rafa Silva, impreciso al tiro. Al 95' l'ultimo brivido: Barella ha a disposizione il match point da 10 metri, palo pieno.  —sportwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Condividi su

Staff

La redazione di The Soundcheck: un branco di giornalisti, redattori, fotografi, videomaker e tanti altri collaboratori agguerriti provenienti da tutto lo Stivale pronti a regalarvi una vasta gamma di contenuti. Dalla semplice informazione artistico-culturale, fino ad approfondimenti unici e originali nel campo della musica, dell'arte, della letteratura e della cultura a 360 gradi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *