Fabri Fibra – Sequoie Music Park, Bologna – 17 luglio 2022

Fabri Fibra – Sequoie Music Park, Bologna – 17 luglio 2022
Condividi su

Fabri Fibra si è esibito a Bologna, al Sequoie Music Park, ieri 18 luglio, per il Caos Tour, che segue l’uscita del già disco di platino Caos

Fabri Fibra è stato accolto dal Sequoie Music Park di Bologna per un evento che rimarrà nel cuore di tutti i suoi fan bolognesi. Rara è stata la presenza di adulti: un raduno di soli giovani e si spera stiano bene tutti coloro che hanno riempito i propri polmoni di fumo passivo.

Luogo decisamente sconsigliato per chi è allergico all’erba… In tutti i sensi! Non sono comunque mancati coloro che hanno approfittato dell’occasione per sedersi su un telo e mangiare con gli amici o per fare una videochiamata con chi non poteva esserci.

L’attesa

Sin dall’apertura dei cancelli delle 18.30 hanno iniziato ad entrare i ragazzi, chi con le maglie di Fabri, chi già ubriaco e chi già pronto a cantare. Di certo col sole di luglio non è stata una passeggiata arrivare alle 20.30, momento in cui tutti speravano che Fibra avrebbe iniziato e che invece ha visto salire sul palco Moder, il rapper che ha aperto il concerto.

Alle 22:00 finalmente “il rap italiano è sul palco”, così come recita una voce robotica per presentare colui che ha costruito le basi del rap italiano. Fibra è accompagnato sul palco unicamente da Dj Double S e bastano loro per scatenare il pubblico e mandarlo in delirio.

Il Fenomeno

Dopo aver iniziato con un fenomenale mash-up di alcuni brani presenti nell’ultimo album Caos, Fabri parte con pezzi celebri come Fenomeno, dell’omonimo album, che fa cantare al pubblico per “testare” la sua preparazione.

45 anni e non sentirli” è ciò che si pensa inevitabilmente osservando un artista come Fibra che fa “andare in visibilio un visibilio di persone”, qualsiasi cosa ci porti sul palco.

Fonte: Instagram, foto del concerto di Pordenone

Spesso il “Fenomeno” incita il suo pubblico a dimostrargli l’affetto che ha per lui con dei cori da stadio. Vuole sentire la gente lì per lui costantemente in movimento, sempre carica, infatti decide di giocare col suo pubblico: al “via” devono tutti saltare. “Bologna le conosce tutte”, ci dice.

Incredibilmente evidente la capacità dell’artista di portare pezzi storici e recenti e di riuscire a farli coesistere, non solo con dei mash-up ma anche alternando canzoni cantate per intero ad altre di cui ne accenna alcune strofe.

Inevitabile ricordare i 18 anni di Mr. Simpatia, il secondo album in studio del rapper che ricorda sempre come il disco che ha cambiato la storia del rap italiano che il 29 giugno 2020 è stato certificato anche come disco di platino per il traguardo delle cinquanta mila copie vendute.

Ovviamente il pubblico richiede il bis ancora prima che possa uscire di scena: “Se non metti l’ultima noi non ce ne andiamo, se non metti l’ultima noi non ce ne andiamo!” e Fabri ci fa tutti ridere: “Però questo coro dovete farlo quando sono sceso dal palco, non quando sono qua sopra!”.

Sotto la Luna piena

Ci canta Luna piena e conclude augurandoci una buona estate anche se fortunatamente lo spettacolo non è ancora finito… E il suo pubblico lo sa!

Fonte: Instagram, pagina di Sequoie Music Park

Dopo essere uscito di scena tutti in coro iniziano ad urlare affinché torni, come da rito, e dopo qualche minuto Fibra torna sul palco addirittura con una maglia diversa. “Chiedetemi qualunque pezzo ma vi prego, non chiedetemi Rap futuristico!” ci urla, prima di iniziare a cantare Rap futuristico.

“Bologna, ho una storia anche per te adesso”, conclude prima di cantarci l’ultimo pezzo della serata del lontano 2001, Dalla a alla z, “venti anni fa venivo a Bologna con una Punto scassata e andavo a casa di Neffa a prendere i bit. Quando è uscito questo disco non c’era né un pubblico e né un concerto quindi per me è un’emozione unica portare questo pezzo oggi davanti a tutti voi.”

Alle 23.30 ci ringrazia ed esce definitivamente di scena, dopo aver dimostrato a tutto il suo pubblico di essere la reincarnazione del rap italiano.

La scaletta
  1. Intro (cielo)
  2. GoodFellas
  3. Brutto Figlio Di
  4. Sulla Giostra
  5. Cronico
  6. La pula bussò
  7. Fenomeno
  8. Demo nello stereo
  9. Propaganda
  10. Stelle
  11. Pamplona
  12. Rap In Guerra
  13. Applausi Per Fibra
  14. Rap in vena
  15. Non crollo
  16. Non fare la puttan*
  17. Come Vasco
  18. Bugiardo
  19. Cocaine
  20. Verso altri lidi
  21. Caos
  22. Yoshi
  23. Fotografia
  24. Calipso
  25. Vip In Trip
  26. La soluzione
  27. Panico
  28. Stavo pensando a te
  29. Luna piena
  30. Tranne te
  31. Dalla A Alla Z
Prossime date
  • 22 luglio Sarzana (Sp) Moonland Festival Nuova Data
  • 23 luglio Romano D’Ezzelino (Vi) Ama Festival
  • 26 luglio Igea Marina (Rn) Oltreamare
  • 27 luglio Castiglioncello (Li) Castiglioncello Festival
  • 29 luglio Molfetta (Ba) Luce Music Festival
  • 30 luglio Lecce Oversound Music Festival
  • 01 agosto Roccella Ionica (Rc) Roccella Ionica Summer Festival
  • 03 agosto Catania Sotto Il Vulcano Festival
  • 15 agosto Olbia Red Valley Festival
  • 10 settembre Torino Moncalieri Ritmika Festival 
  • 11 settembre Genova Goa Boa 
  • 23 settembre Milano Carroponte 
  • 26 settembre Roma Cavea 
  • 01 ottobre Napoli Palapartenope 
  • 03 ottobre Firenze Tuscany Hall 

a cura 
Giada Viscido

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Venditti e De Gregori – Piazza Trento Trieste, Ferrara – 7 luglio 2022
LEGGI ANCHE – Tommaso Paradiso – Piazza Trento Trieste, Ferrara – 13 luglio 2022
Condividi su
Giada Viscido

Giada Viscido

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *