Heartstopper o meglio “heartwarmer”: la recensione

Heartstopper o meglio “heartwarmer”: la recensione
Condividi su

Cosa ne pensate della nuova serie Heartstopper? Leggete e scoprirete info, trama e opinioni!

Parliamo della nuovissima e super conosciuta serie tv inglese uscita il 22 aprile 2022: Heartstopper. La serie, composta da 8 puntante ciascuna di mezz’ora circa, sta facendo parlare di sé su tutti i social. Essa, infatti, è l’adattamento cinematografico del primo e secondo volume (di quattro) della serie di graphic novel con il medesimo nome frutto della scrittrice e illustratrice Alice Oseman. La serie si è classificata al settimo posto su Netflix Italia già la prima settimana! I due protagonisti sono Charlie Spring interpretato dal giovane Joe Locke e Nick Nelson da un altrettanto giovane Kit Connor. La regia è di Euros Lyn.

Fonte: Pinterest
Trama

Charlie Spring, si destreggia tra amici, ex fidanzati e la scuola, cosa non facile considerando che frequenta un liceo maschile e lui è apertamente gay. Tutto però, diventa improvvisamente migliore quando conosce Nick Nelson, capitano della squadra di rugby della scuola. Da subito sboccia una bellissima amicizia. Charlie se ne innamora in poco tempo ma è convinto che l’amico sia eterosessuale.

Nel frattempo Nick, grazie a Charlie, affronta una crisi d’identità: è da sempre convinto di essere etero ma come mai allora, non può fare a meno della compagnia di Charlie? Perché i suoi giorni preferiti sono quelli passati con lui tanto da star male nel suo gruppo di amici? Nick capisce che forse, etero, lui non lo è mai stato. L’unica certezza che ha è che vuole stare con Charlie.

Grazie ad amici in comune scopre il suo vero orientamento sessuale ma ancora è insicuro e chiede a Charlie di mantenere il segreto sulla loro relazione. La sua decisione però, sarà inevitabilmente destinata a cambiare rotta.

Cosa ne pensiamo

Abbiamo apprezzato Heartstopper dalla prima all’ultima puntata, in ogni suo dettaglio e per varie ragioni. Il modo in cui mette in luce la comunità LGBTQ+ è esattamente come dovrebbe essere visto da tutti e com’è veramente: dolce e, a volte, insicuro. La serie di per sé è come essere avvolti da una calda coperta in una giornata fresca, una tazza di thè fumante o un cucciolo: caldo, sicuro e romantico.

Fonte: Pinterest

Bravissimi i due attori, in particolare Kit Connor che, con il suo sorriso ti scalda il cuore. Sui social l’hanno definito “Comfort Character”: un personaggio che, grazie alla bravura dell’attore, ti infonde tranquillità e amore.

Kit (Nick in Heartstopper) è abile nel mostrarci l’amore del personaggio per Charlie: possiamo quasi vedergli gli occhi a forma di cuore! Le ambientazioni e le scene sono quasi tutte identiche al fumetto eccezion fatta da qualche modifica dovuta al naturale riadattamento allo schermo.

Fonte: Pinterest

In Heartstopper però, quella di Nick e Charlie non è l’unica coppia gay. La storia narra anche le vicende del gruppo di amici di Charlie, composti da una coppia lesbica, Tara e Darcy e un ragazza trans, Ella, che non vuole rivelare i suoi veri sentimenti ad uno dei suoi migliori amici, Tao.

Fonte: Pinterest

Leggendo il graphic novel ci siamo accorti che il regista è rimasto alquanto fedele anche alla suddivisione dei libri. Il primo volume corrisponde alla prima e alla seconda stagione… abbiamo ragione di credere allora, che avremo almeno due stagioni!

La serie, insomma, è dolce, delicata ma affronta anche temi importantissimi e di attualità. Consigliamo vivamente di vederla e, mano sul fuoco, vi piacerà di sicuro. Noi abbiamo già fatto il re-watch!

a cura di
Sara Sattin

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – David 2022: com’è andata la serata
LEGGI ANCHE – “The Northman”: il Destino di un Re
Condividi su
Sara Sattin

Sara Sattin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *