Paola Turci – Teatro Colosseo Torino – 12 Novembre 2019

Paola Turci – Teatro Colosseo Torino  – 12 Novembre 2019
Condividi su

Il nuovo tour teatrale “Viva da morire” di Paola Turci è iniziato al Teatro Colosseo di Torino, in una serata ricca di emozioni e grandi riconferme, a partire dall’inconfondibile carisma della cantautrice romana, capace di affrontare il palco e il nuovo show con la sincerità e l’intensità che da sempre la contraddistinguono.

L’emozione, in tutte le sue accezioni, è stata il fil rouge del concerto torinese: alcuni iniziali problemi tecnici alla strumentazione hanno interrotto i primi pezzi dell’esibizione, regalando così un’insolita parentesi che ha permesso a Paola Turci di dialogare con il suo pubblico e di ricevere in cambio il caloroso abbraccio dei fan e un’esibizione “corale” a cappella de “L’ultimo ostacolo”.

La dolcezza e la grinta di Paola Turci sono il comune denominatore di tutta la sua produzione musicale e la scaletta del nuovo tour ne è il riassunto esemplare: accanto ai nuovi brani comeViva da morire” e “L’arte di ricominciare”, la Turci ripropone i suoi pezzi più conosciuti: dal più recente “La vita che ho deciso” a “Questione di sguardi”, passando per l’inevitabile attualità di canzoni come “Frontiera”, uscita nel 1990, “Io e Maria” (1993), e “Bambini”, del 1989, brano a cui ancora oggi Paola Turci attribuisce, instancabilmente, la determinazione della propria poetica.

La carriera di Paola Turci è costellata di brani che sono racconti, istantanee graffianti, pezzi di vita di un’intensità cristallina tali da entrare a pieno titolo nella storia della musica italiana degli ultimi 30 anni: molti di questi successi sono stati presentati sul palco dell’Ariston e oggi sono riproposti nel tour teatrale: “Volo così”, “Saluto l’inverno”, Stato di calma apparente” e la più recente “Fatti bella per te”.

Due ore di musica che non tralasciano alcuni tributi artistici della cantautrice romana: l’intensa “Ma dimme te”, in dialetto romano, dedicata ad Anna Magnani, e la cover del brano di Anna Oxa “Un’emozione da poco”, che la Turci ha completamente rivoluzionato in chiave rock.

Non da poco è invece l’emozione con cui Paola Turci chiude il concerto di Torino: il suo volto e le sue parole raccontano la consapevolezza rinnovata e profonda di una connessione genuina con chi ascolta, nel legame indissolubile che solo la musica può creare.

Le prossime date del tour “Viva da morire” di Paola Turci:

14 Novembre – Bologna

15 Novembre – Mestre (VE)

19 Novembre – Parma

21 Novembre – Senigallia (AN)

23 Novembre – Lecce

26 Novembre – Catania

27 Novembre – Palermo

30 Novembre – Reggio Calabria

2 Dicembre – Napoli

4 Dicembre – Forlì

9 Dicembre – Firenze

Ecco la photogallery del concerto di Torino.

Testo e foto a cura di
Emanuela Ranucci

Condividi su
Emanuela Ranucci

Emanuela Ranucci

Nata a Torino, laureata in Comunicazione multimediale con una tesi specialistica in Letteratura italiana contemporanea, nel 2001 inizia a lavorare in RAI come redattrice e assistente di produzione per la realizzazione dei programmi televisivi educativi di Raitre (Melevisione, Screensaver). Nel dietro le quinte della tv si innamora della fotografia, realizzando le sue prime foto di scena. Da quel momento non abbandona più la macchina fotografica, dedicandosi a reportage, backstage, eventi, concerti e still life. Attualmente si divide tra i progetti da fotoreporter&videomaker e la sua agenzia di comunicazione (Loom Collective) che ha fondato a Torino.Nel tempo che rimane, ama: viaggiare, sorseggiare il barbera, nuotare al mare (anche d’inverno), cantare (stonando) in sala prove.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *