Una serata ‘Spaghetti e Ska’ con i Vallanzaska

Una serata ‘Spaghetti e Ska’ con i Vallanzaska
Condividi su

È un’afosa e umida serata di fine agosto. Una piccola folla di persone si è riversata al Capanno di Lodi in occasione della festa dell’Unità della cittadina. L’atmosfera è rilassata e tra una birra e una chiacchiera si fanno rapidamente le 22,30.

Gli ospiti della serata sono i milanesi Vallanzaska, una delle band ska più influenti e attive della penisola italiana. I Vallanza sono in tour per promuovere il loro nuovo album, VZK, uscito lo scorso 10 maggio.

Sul palco i milanesi sembrano tarantolati, non stanno fermi un istante e la loro carica e ed energia vengono trasmesse al pubblico che, dall’inizio del concerto, si scatena in balli e poghi improvvisati. Nella loro performace i Vallanzaska ripercorrono la loro carriera riproponendoci le canzoni che li hanno resi famosi e li hanno consacrati come uno dei gruppi ska più importanti della penisola. Da Johnny Boy a Spaghetti Ska fino a Cheope (forse il loro brano più conosciuto).

Divertenti, irriverenti e scanzonati i Vallanzaska passano da canzoni impegnate e Yuri, brano che ha anticipato l’uscita di VZK, e che affronta il tema della sicurezza stradale a canzoni divertenti e leggere come Jovanardi. I Vallanzaska però non sono solo Ska, sono degli sperimentatori. In un mondo in cui a farla da padrone è la musica trap loro non possono starsene a guardare e quindi è a nata Tutti a Ga. Un brano, cantato tutto in autotune, che scimmiotta la moda del momento, ovviamente in stile Vallanza.

Non è stato un concerto lungo, la scaletta ha dovuto subire delle variazioni e dei piccoli tagli a causa di esigenze organizzative, ma è stato divertente. Nonostante siano in attività da quasi 30 anni questi “ragazzi” hanno ancora la stessa capacità di far ballare e cantare il loro pubblico e di coinvolgere generazioni diverse (molti dei presenti non erano ancora nati nel 1991).

A concerto finito ad aspettarci c’era un bel piatto di spaghetti, tutto molto Vallanzaska, tutto molto Spaghetti Ska.

a cura di
Laura Losi

Condividi su
Laura Losi

Laura Losi

Laura Losi è una piacentina classe 1989. Si è laureata in Giornalismo e Cultura Editoriale presso l’Università degli Studi di Parma con una tesi sulla Comunicazione Politica di Obama. Avrebbe potuto essere un medico, un avvocato e vivere una vita nel lusso più sfrenato, ma ha preferito seguire il suo animo bohemien che l’ha spinta a diventare un’artista. Ama la musica rock (anche se ascolta Gabbani), le cose da nerd (ha una cotta per Indiana Jones), e tutto ciò che riguarda il fantasy (ha un’ossessione per Dragon Trainer). Nel 2015 ha pubblicato il suo primo romanzo “Tra le Rose” e a breve vedrà la luce anche la sua seconda fatica, il cui titolo rimane ancora avvolto nel mistero (solo perché in realtà lei non lo ha ancora deciso).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *